Gli alimenti che favoriscono la circolazione

0
786
Gli alimenti che favoriscono la circolazione
Immagine - Fonte: iStock

La sensazione, soprattutto a fine giornata, di gambe gonfie e stanche è dovuta a una cattiva circolazione del sangue. Una delle cause principali risiede sicuramente nella genetica e nello stile di vita, ma un ruolo fondamentale viene giocato anche dall’alimentazione. Mangiare i cibi giusti favorisce la circolazione e il benessere generale.

La circolazione: i cibi sì

Bisogna precisare che in casi di insufficienza venosa grave o in presenza di altre patologie più serie, è sempre il medico a dover stabilire l’alimentazione appropriata. Questa è solo una lista di alimenti consigliati per aiutare la circolazione del sangue e favorire la buona salute delle vene.

Cominciamo col dire che la dieta mediterranea è ricca di cibi e alimenti che possono essere considerati dei veri toccasana per il benessere generale. Via libera, quindi al pomodoro, alimento principe delle nostre tavole, ricco di vitamina A, C e di antiossidanti. Come non considerare i cereali, di cui la nostra alimentazione è piena: riso, frumento, farro, orzo, da preferire rigorosamente integrali.

Anche i legumi sono dei grandi amici del cuore e della circolazione: fagioli, lenticchie, ceci, piselli combattono il colesterolo cattivo e i flavonoidi contrastano la formazione di coaguli nel sangue.

Il pesce è un altro dei cibi ok per la circolazione e per la salute delle gambe. Preferire il pesce azzurro, ricco di omega 3, quindi via libera ad alici, sardine e sgombri.

Sì anche all’aglio, che contiene zolfo, un elemento che fluidifica il sangue e gli consente di scorrere liberamente.

Altri cibi che sono dei veri e propri toccasana per la circolazione del sangue e per la salute delle gambe sono le noci, che abbassano il colesterolo ma sono anche molto caloriche, quindi attenti a non esagerare.

E poi c’è la frutta: i mirtilli, fonte di polifenoli e vitamine, hanno un’azione antinfiammatoria e anticoagulante; le mele, grandi alleate della salute grazie alla presenza di antiossidanti; le banane, ricche di potassio, che regola la pressione e allontana il rischio di infarto e ictus; i kiwi, grande fonte di vitamina C; il melograno, con la sua forza antiossidante; l’avocado, uno dei frutti più amati da chi vuole stare in forma, perché è fonte di omega 3 e omega 6, vitamine, acido folico e sali minerali e, inoltre, ha un alto potere saziante.

Dulcis in fundo, il cioccolato fondente, mangiarne circa 30 g al giorno ha funzione antinfiammatoria grazie ai flavonoidi contenuti.

La circolazione: i cibi no

Così come ci sono dei cibi che favoriscono la circolazione sanguigna, ce ne sono altri che invece sono dei veri e propri nemici del corretto funzionamento di essa. Questo non vuol dire che bisogna escluderli totalmente dalla dieta ma, se non ci sono particolari controindicazioni, si devono mangiare solo ogni tanto.

La carne rossa, i salumi e gli insaccati sono alimenti che contengono molti grassi saturi, che impediscono al sangue di circolare con fluidità nelle arterie. Ecco perché è consigliato assumerli con moderazione e non molto frequentemente.

Lo stesso vale per i latticini e i derivati del latte come il burro. Preferire sempre formaggi freschi o poco stagionati e sostituire il burro con olio d’oliva o olio di semi di lino.

Anche le merendine e i prodotti dolciari confezionati sono un concentrato di grassi saturi, quindi nemici della circolazione e della linea. In genere, tutti gli alimenti troppo dolci influiscono sulla salute delle arterie e aumentano il rischio di malattie cardiache. In questa lista, sono comprese anche le bibite gassate, eccessivamente zuccherate.

Altri alimenti da usare con moderazione sono il caffè, le uova, i fritti, i cibi troppo salati e, naturalmente, l’alcol.

Seguendo questi consigli alimentari e usando altri piccoli accorgimenti, come l’uso di calze a compressione preventive, la circolazione e le gambe ritroveranno in poco tempo sollievo e benessere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here