Circolazione sanguigna: gli esercizi da fare

0
665
Circolazione sanguigna: gli esercizi da fare
Immagine - Fonte: iStock

Circa 4 donne su 10 hanno problemi di circolazione alle gambe, che, se trascurate, possono provocare delle patologie anche piuttosto serie e invalidanti, una tra tutte: le vene varicose. Una cattiva circolazione negli arti inferiori è dovuta a diversi fattori, che abbiamo già affrontato diverse volte, ma una delle cause principali è la sedentarietà. Ecco perché è indispensabile fare un po’ di moto per rimettere in circolo il sangue. Vediamo alcuni esercizi da poter fare anche a casa per migliorare la circolazione sanguigna.

Gli esercizi per la circolazione da fare in palestra

Fare sport fa bene al cuore e alle arterie ma ci sono alcune discipline che favoriscono soprattutto il buon funzionamento della circolazione sanguigna.

Tra queste, vi è sicuramente il nuoto, che è uno sport adatto anche alle persone che sono in sovrappeso, perché non ha un forte impatto sulle articolazioni. Nuotare, oltre a sgonfiare le gambe, migliora il flusso di ossigeno verso il cuore e i polmoni.

La cyclette, facendo lavorare le gambe e, come il nuoto, non gravando sulle articolazioni, porta solo enormi benefici alla circolazione.

Anche la danza è perfetta per dare una bella scossa al flusso sanguigno, non importa che genere di ballo, l’importante è ballare.

In genere, tutte le attività di cardiofitness migliorano la funzione del cuore e dei vasi sanguigni.

Chi non ama sudare al ritmo dell’aerobica o dell’acquagym, può provare con lo yoga. Questa disciplina insegna a gestire l’ansia e lo stress attraverso appositi esercizi di respirazione, utili anche a ossigenare tutto il sistema venoso.

Esercizi per la circolazione: l’importante è muoversi

Non c’è bisogno di lunghe ed estenuanti sedute in palestra per avere dei benefici alla circolazione nelle gambe, bastano anche pochi esercizi da fare in casa per 20-30 minuti al giorno.

Certo, l’ideale sarebbe camminare a passo svelto per circa 30 minuti al giorno o andare in bicicletta, ma è possibile alternare queste attività ad altre casalinghe.

Lo stretching è un esercizio che porta notevoli benefici, soprattutto se fatto appena svegli. Allungare i muscoli aumenta il flusso di ossigeno e ne trarrà giovamento tutto il corpo. Bastano 5 minuti ogni mattina e ci si sentirà già meglio.

Le flessioni: fare due serie da 10 flessioni ogni mattina dà lo sprint per tutta la giornata.

Anche salire le scale invece di prendere l’ascensore è un modo per riattivare la circolazione, soprattutto se si svolge un lavoro sedentario. Senza trascurare che ne beneficeranno anche i glutei, che saranno più tonici e sodi.

Un altro esercizio da fare per la circolazione sanguigna è quello di alzare in maniera alternata prima i talloni e poi le dita dei piedi. Questo movimento si fa da seduti e si può fare o alternando le gambe o usando tutte e due le gambe insieme. 5 minuti al giorno e le caviglie saranno presto più sgonfie.

Per ultimo, sdraiarsi e fare dei cerchi in senso orario con le gambe, alternandole, per almeno 5 minuti.

Eseguire regolarmente questi esercizi, insieme all’utilizzo di calze compressive, miglioreranno la circolazione nelle gambe già dopo le prime settimane.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here