Letti ed accessori per disabili

0
782

Ausili per il letto

Per molte persone, sia anziane che affette da patologie e condizioni fisiche che condizionano autonomia e capacità di movimento, la casa diviene il luogo in cui si passa la maggior parte del tempo. Rendere l’ambiente domestico confortevole e “handicap friendly” diviene allora una necessità assoluta.

Gli ausili alla mobilità per la casa divengono allora un validissimo punto di partenza per rendere la vita degli anziani e di chi ha ridotte capacità di movimento il più confortevole possibile. Gli ambienti che più necessitano di essere adattati e resi confortevoli per le persone a ridotta autonomia di movimento sono gli ambienti di soggiorno, la stanza da letto ed il bagno.

A cosa servono gli ausili per il letto

Vale la pena ricordare che passiamo dormendo circa  1/3 della nostra vita. Gli ausili per il letto aiutano moltissimo ad aumentare l’autonomia personale e anche a rendere più facile e sicura l’assistenza da parte di altri.

Esistono diversi sistemi ad aiuti all’assistenza a letto.

Alcuni ausili per il letto da malati aiutano a sedersi ed alzarsi in autonomia e sicurezza, riducendo il rischio di cadute e diminuendo la fatica necessaria ad alzarsi ed a coricarsi.

Nelle situazioni più complesse la scelta di un letto elettrico consente di trovare una maggiore comodità e facilità di gestione del paziente allettato. I letti elettrici infatti consentono di variare la posizione del malato facendo automaticamente assumere diverse posizioni. Per chi è costretto a rimanere a lungo a letto i tavolini di supporto consentono la possibilità di mangiare, scrivere e leggere a letto. Così le sponde laterali ed i materassi antidecubito.

Alcun accessori sono studiati per le esigenze più complesse legate alle funzioni corporee in chi è impossibilitato a recarsi in bagno.

In aggiunta agli accessori per il letto anche gli ausili per sedersi e per la motilità sono da considerare una valida scelta ed una spesa necessaria per migliorare la qualità di vita di chi soffre di ipomobilità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here