Perché indossare le calze elastiche a compressione

0
839
Perché indossare le calze elastiche a compressione
Immagine - Fonte: iStock

Più della metà della popolazione femminile soffre di disturbi legati alla cattiva circolazione alle gambe, che spesso sfociano in problemi molto seri, come, ad esempio, le vene varicose.

Chi deve usare le calze elastiche a compressione?

Ci sono alcuni fattori che possono favorire la comparsa di problematiche legate alla circolazione, vediamo quali sono i più comuni.

La permanenza prolungata a letto – Pensiamo a tutte quelle persone che, a causa di problemi di salute o per una convalescenza in seguito a un intervento chirurgico, sono costrette a stare a letto per lunghi periodi.

Stare sedute per molto tempo – Anche stare seduti per molte ore al giorno non aiuta nel buon funzionamento della circolazione. Tutte le professioni che comportano un lavoro alla scrivania – ma anche a un tavolo da lavoro qualsiasi – hanno numerose controindicazioni, tra cui proprio quella di rallentare la circolazione del sangue nelle gambe e favorirne il gonfiore.

L’uso di pillole anticoncezionali – Un altro dei nemici delle gambe è la pillola anticoncezionale o altri farmaci contenenti ormoni.

La gravidanza – Nelle donne in attesa, si verifica un’alterazione del sistema di coagulazione del sangue, per cui si è più soggetti al rischio di trombosi.

L’ereditarietà – Non possiamo trascurare, nell’elenco delle cause della cattiva circolazione del sangue nelle gambe, il fattore ereditario. Se in famiglia ci sono stati casi di trombosi, flebiti o altri problemi alle vene e alle gambe, ci sono maggiori possibilità che questi si presentino.

Sovrappeso e obesità – Il peso eccessivo del corpo umano influisce in maniera determinante sulla pressione del sangue nelle gambe.

Le calze a compressione favoriscono la circolazione del sangue

Chi ha uno stile di vita che comprende uno o più di uno di questi fattori è più soggetto ad avere problemi di cattiva circolazione alle gambe. Questo accade perché il flusso sanguigno non riesce a raggiungere correttamente tutte le cellule. Il sangue deve contrastare la forza di gravità per arrivare al cuore e nei casi sopracitati si accumula tutto nella parte inferiore delle gambe e dei piedi. Ecco perché si arriva a sera con i piedi gonfi e le gambe doloranti.

Per questi motivi, l’uso delle calze elastiche a compressione si rivela la soluzione ideale.

Indossare le calze elastiche a compressione ha un’azione terapeutica che può essere paragonata a quella di alcuni farmaci flebologici, per cui, tutte quelle persone che non possono assumere farmaci (ad esempio, le donne in gravidanza) riescono a contrastare i problemi venosi alle gambe solo con l’impiego delle calze.

Inoltre, in soggetti a rischio, è stato riscontrato che l’utilizzo di calze a compressione preventive riduce del 60 per cento il rischio di sviluppare vene varicose.

È importante ricordare che le calze a compressione preventive vanno indossate tutti i giorni, se si vogliono avere i benefici sperati.

Nella linea di calze elastiche a compressione BeOnTop ci sono calze per tutte le esigenze e per tutti i problemi legati alla circolazione. Sono talmente belle ed eleganti che nessuno si accorgerà che state indossando delle calze a compressione graduata. Solo voi noterete la differenza, grazie al massaggio esercitato dalla calza sulla gamba.

Le calze elastiche a compressione BeOnTop sono belle, comode e sexy, per tutte le donne che non vogliono rinunciare alla bellezza e alla salute.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here