Tendinite del polso: cause, sintomi e cura

0
879
Tendinite del polso: cause, sintomi e cura
Immagine - Fonte: iStock

Tra le infiammazioni a carico delle ossa e dei tendini, la tendinite al polso è una delle più fastidiose e invalidanti, considerata l’importanza delle braccia e delle mani nello svolgimento delle azioni di tutti i giorni. Nonostante sia una patologia il più delle volte risolvibile senza ricorrere a un intervento chirurgico, è bene saper riconoscere i sintomi di una tendinite del polso e scoprirne le cause, per riuscire ad intervenire in maniera tempestiva e non peggiorare la situazione.

Quali sono le cause della tendinite del polso

Vediamo innanzitutto quali sono le cause che possono portare a una tendinite del polso. Precisiamo che, come in tante altre patologie, la predisposizione anatomica gioca un ruolo fondamentale. L’infiammazione ai tendini è causata soprattutto dall’azione ripetuta di movimenti che sollecitano soprattutto la mano e le dita.

La tendinite del polso interessa in maniera particolare le donne ma negli ultimi anni, complici l’uso smodato di personal computer (il mouse soprattutto), tablet e smartphone, il rischio si è esteso a una grossa fascia di popolazione. Anche praticare alcuni sport come il tennis, il golf o il bowling, che interessano le articolazioni al livello del polso, può provocare un’infiammazione come la tendinite.

La tendinite al polso riguarda anche alcune categorie professionali, tra queste i musicisti o tutti coloro che utilizzano macchinari eseguendo dei movimenti ripetuti per molte ore al giorno. E poi ci sono le tendiniti da trauma, che possono presentarsi quando si sollevano dei pesi eccessivi o quando si effettuano dei movimenti bruschi. Inoltre, chi soffre di artrite reumatoide ha maggiori possibilità di soffrire di un’infiammazione ai tendini.

La tendinite al polso: quali sono i sintomi?

Cerchiamo ora di scoprire come fare per riconoscere una tendinite al polso, analizzando i vari sintomi procurati da questa infiammazione. Il primo sintomo che deve far scattare l’allarme è il classico dolore al polso, più l’infiammazione dei tendini è forte, più il dolore è intenso e si espande anche alla mano.

Altro segnale da non sottovalutare è il gonfiore del polso, che si verifica in genere quando la tendinite è stata causata da un trauma. Anche una certa rigidità del polso, soprattutto al mattino, deve far insospettire, così come uno scricchiolio quando si prova a muovere l’articolazione.

Insomma, qualsiasi anomalia rilevata ai livelli del polso e della mano sono dei segnali da non sottovalutare e da porre all’attenzione del medico.

Come fare a curare una tendinite del polso?

Il medico è la prima persona da contattare nel caso in cui avvertiamo i sintomi descritti precedentemente. Una volta accertato che ci troviamo di fronte a una tendinite del polso, la cura dipende dal grado di infiammazione presente. La regola fondamentale è quella di tenere il polso a riposo e interrompere tutti quei movimenti che possono aver causato la tendinite. L’applicazione di ghiaccio in caso di gonfiore e l’assunzione di farmaci antinfiammatori e antidolorifici se il dolore è molto forte sono le prime terapie utili a curare l’infiammazione.

L’uso di un tutore specifico per il polso è uno dei rimedi più efficaci per evitare che si compiano movimenti bruschi che sollecitino troppo l’articolazione del polso. Si consiglia di indossare il tutore soprattutto nei primi 2-3 giorni, quando la tendinite è al massimo, poi andrà portato per un tempo che va dai 15 ai 20 giorni o fino a quando non si avverte più dolore. Il tutore è indicato soprattutto per coloro che non possono interrompere l’attività lavorativa e che quindi devono ridurre al massimo il movimento del polso. Il medico deciderà la tipologia di tutore da adottare in base all’intensità del disturbo.

I tempi di recupero della perfetta funzionalità dell’arto sono soggettivi e dipendono molto dalla gravità della tendinite, in alcuni casi si rende indispensabile intervenire chirurgicamente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here